La trattoria del Cibreo (Cibreino) VOTO: 8,5/10 PDF Print
(3 votes, average 4.67 out of 5)
Written by Nicolò   
Wednesday, 16 March 2011 16:45

 

 

Miracolo!

Nella città dove le trappole per turisti si celano dietro ogni angolo noi abbiamo trovato la contromossa: la trattoria del Cibreo, meglio conosciuto come Cibreino.

La piccola trattoria si trova in pieno centro accanto al più famoso Cibreo, elegante ristorante che ha chiaramente la precedenza sul fratellino più piccolo, ma dalla cui cucina provengono gli strabilianti piatti del Cibreino.

La differenza tra i due? Il Cibreo costa di più, è più elegante, ti da la possibilità di prenotare, ha un menù più vario. Ma da parte sua il Cibreino a sua volta ha qualcosa in più del Cibreo: un cameriere che staresti una giornata intera a guardarlo per quanto è bravo. Energia allo stato puro che si muove per la sala come un turbine; Fabio, mentre apparecchia una tavola, chiede il conto e con la coda dell'occhio fa cenno a chi aspetta che può iniziare ad entrare.  Poi si siede con la turista giapponese e gli espone, tra lo stupore generale, tutto il menù in lingua nipponica; ti guarda, sorride, mentre racconta in un inglese perfetto cos'è la minestra di pane ad una coppia di americani. Personalmente non avevo mai visto niente di simile: cortese, formale e amichevole allo stesso tempo. E sembra quasi che tutto il ristorante ruoti intorno a lui. Poi ogni tanto, politica da me moto apprezzata, dalla cucina arriva una "sorpresina": un piatto magari non chiesto, una porzione più abbondante. Insomma alla trattoria del Cibreo si è proprio coccolati.

 

 

L'ambiente è piacevole, una piccola panchina assiste chi aspetta il proprio turno, i pochi tavoli in legno sono sufficientemente distanti l'uno dall'altro e la sala ha un aspetto accogliente. Certo è pieno di turisti, ma questa è Firenze e sono contento che tanti si siano salvati dalle trappole... Così sono sicuro che un buon ricordo della cucina italiana lo conserveranno.

I piatti della trattoria del Cibreo: se sono semplici, come nel caso della minestra di pane (obbligatorio mangiarla con la forchetta, piatto straordinario), della zuppa di pesce o delle polpette di pollo e ricotta, ti stupiscono per la loro delicatezza e perfezione. Se sono più complicati, come il coniglio, il pesce al cartoccio, la coda di vitello, o il baccalà mantecato ti lasciano a bocca aperta per l'intuizione dello chef.

 

 

 

 

Anche i contorni con cui sono accompagnati i secondi sono piccole perle di delicatezza: un purè come quello del Cibreino lo trovate solo dal Cibreino.

Anche i dolci rasentano la perfezione: la torta di cioccolato e la cheese cake all’arancio sono da leccarsi i baffi.

 

 

Non essendo prevista la prenotazione capita di dover aspettare, ma lo splendido servizio e la possibilità di mangiare fino a tardi vi verranno sicuramente in aiuto.

Vi segnaliamo che oltre al Cibreo (più costoso!), e il Cibreino, della stessa proprietà è attiva l’associazione culturale del Teatro del sale. Un teatro che offre la possibilità di godere nella stessa serata di un bello spettacolo arricchito con la cucina del Cibreo che si trova proprio di fronte.

Semplicemente impedibile!

 

 

Trattoria del Cibreo

SERVIZIO: spettacolare

PREZZO: 30 EURO

PARCHEGGIO: dentro la ztl

CHIUSURA: lunedì

TEL. 055-2341100 (non si prenota!)

INDIRIZZO: Via dei Macci 122, 50122 Firenze



Condividi!!
 

Google Map
ContentMap by Turismo.eu
See also:

Last Updated on Friday, 18 October 2013 15:21